martedì 14 febbraio 2012

ACTA: a rischio la nostra libertà


"Immagina il tuo internet provider che controlla tutto ciò che fai online. Immagina farmaci generici, che potrebbero salvare delle vite, messi al bando. Immagina semi che potrebbero nutrire migliaia di persone tenuti bloccati nel nome dei brevetti? Tutto questo diventerà realtà con Acta: l’accordo commerciale anti-contraffazione negoziato in segreto da 39 Paesi." (dal  mensile di Emergency )

L'Italia ha aderito a fine gennaio assieme ad altri 40 Paesi, a giugno il Parlamento Europeo è chiamato a ratificare il trattato.
Guardate queso video o leggete su Wikipedia la voce correlata.
Sul web si trovano facilmente i siti di organizzazioni e persone indignate che forniscono ulteriori approfondimenti.



2 commenti:

Daniela ha detto...

.....ma dove andremo a finire.....

Topogina ha detto...

eh beh, ci mancava solo questa....ora mi informo un po' cosi' posso darti la mia opinione in merito....